Coop. Bucaneve: “Un investimento multimediale per esserci a distanza”

In questo momento complicato, anche la Onlus castellana sta facendo quanto possibile per fronteggiare la pandemia e riuscire a garantire servizi e supporto ai numerosi giovani e adulti disabili provenienti da ben dodici comuni del territorio che quotidianamente frequentano il Centro Diurno della Cooperativa, ed anche ai vari ospiti che risiedono all’interno della Comunità Socio-Sanitaria e dell’Appartamento E.v.a. situati proprio all’interno della struttura.

In tal senso, continua ad essere ingente la quantità di dispositivi e attrezzature sanitarie, di prodotti protettivi e sanificanti di cui c’è bisogno per operare in sicurezza, ma la Cooperativa ha ben chiaro che oltre alla salute fisica, è necessario salvaguardare anche il benessere emotivo e psicologico di ciascuno, offrendo cure, assistenza sanitaria, medica e riabilitativa, con continui stimoli educativi, motori, creativi e artistici, tanto in presenza quanto a distanza. Proprio per questo Bucaneve ha necessità di potenziare la sala multimediale-centro studi presente all’interno della struttura e allestire ulteriori postazioni per attività, tutorial e videochiamate, dotandosi di nuovi dispositivi tra cui computer e videoschermi.

Si tratta di un investimento importante, di diverse migliaia di euro, che si somma agli sforzi organizzativi, gestionali ed economici che già da mesi si stanno compiendo; per rendere possibile questo progetto e per continuare a garantire l’approvvigionamento di dispositivi di sicurezza è dunque fondamentale l’aiuto di amici, sostenitori, dell’intera collettività: ognuno può contribuire destinando una donazione solidale tramite carta di credito (direttamente online sul sito www.cooperativabucaneve.it), tramite bollettino postale (C/c 74742529) o tramite bonifico bancario (C/c 14070 – Credito Padano BCC di Castel Goffredo – Iban IT22Z0845457550000000014070), come hanno compiuto proprio in questi giorni alcune realtà del territorio tra cui il Gruppo Cral Primo Maggio di Marcegaglia Spa, l’azienda Arti Grafiche Turini Spa di Castel Goffredo e l’azienda Innospec Performance Chemicals Italia Srl di Castiglione delle Stiviere.