La nuova stagione di Radio Alfa, sempre in onda con nuove tecnologie

17 Settembre 2022

L’epoca delle radio libere sembra, di fatto, uno slogan da libro di storia del costume italiano. Di certo c’è che la radio, come mezzo di comunicazione, non conosce crisi e continua ad appassionare. È il caso di Radio Alfa, l’emittente di Castel Goffredo che si prepara al lancio della nuova stagione, al via lunedì 19 settembre.

Il direttore è Marco Vignoletti, giornalista bresciano già direttore di varie testate, che spiega: “Radio Alfa nacque il 1° novembre del 1977, grazie alla passione del primo nucleo di volontari coordinati da don Adriano Zanca, allora parroco di Castel Goffredo. Era una stagione di grande fermento – continua Vignoletti – le radio nascevano come funghi e, anche a Castel, si diede vita ad una emittente che sarebbe divenuta un simbolo del territorio. Di anni ne sono passati tanti, i costumi hanno subito un profondo mutamento, ma questa nostra realtà “di vicinato” si è mantenuta fedele ai valori che la caratterizzano e alla propria comunità di appartenenza. Nel 1990 Radio Alfa si costituì in associazione, che attualmente è presieduta dal parroco di Castel Goffredo don Giuseppe Bergamaschi, particolarmente sensibile al tema della comunicazione.

Punto di forza della radio è lo staff, con trasmissioni dedicate al territorio che comprendono la cultura, lo sport, il cinema, la Chiesa locale e, addirittura, la filosofia: Sono molto orgoglioso dei nostri collaboratori – afferma il direttore – ed è importante sottolineare quanto, in questo complesso momento storico, la voglia di mettersi in gioco al servizio del territorio rappresenti un elemento davvero distintivo”.

Il futuro è già qui e, grazie al paziente lavoro del responsabile tecnico dell’emittente Matteo Colli, Radio Alfa si è avvalsa di tutte le novità tecnologiche per essere sempre più presente: lo streaming, le App per i cellulari, l’attivazione di Android Auto e CarPlay per le autoradio e Alexa, rappresentano quel potente valore aggiunto che rende possibile l’ascolto di Alfa ovunque, con una qualità di ricezione cristallina. Tutto ciò, senza dimenticare il completo rinnovamento del sito della radio (www.radioalfacastelgoffredo.it), reso possibile grazie alla collaborazione col webmaster di lunga esperienza Daniele Poli.

Tra le novità più interessanti segnaliamo il collegamento video h24 con la Chiesa di Sant’Erasmo e la trasmissione, sempre in video, di alcuni programmi in diretta dell’emittente, sia sul sito della radio che sul giornale on line a cura della parrocchia www.farecerchio.it. Anche il Teatro San Luigi avrà maggiore visibilità mediatica, grazie a vari collegamenti video, sempre attraverso i suddetti canali. Infine una menzione la meritano i social, Facebook e Instagram, dove Radio Alfa è presente.

Conclude il direttore Vignoletti: “Fin dall’inizio del mio mandato, l’obiettivo condiviso col presidente e l’intero consiglio è stato quello di mettere la radio al servizio della gente, creando un genuino crocevia di testimonianze. Mi pare che il cammino compiuto, pur tra mille difficoltà, sia andato nella giusta direzione”.

Per consultare il palinsesto settimanale completo, con le voci di tutti i protagonisti:https://radioalfacastelgoffredo.it/palinsesto/

Luca Cremonesi