“Natale è luce”: effetti suggestivi e presepe rinnovato per le festività 2020

L’anno 2020 si può definire un “periodo buio”: innanzitutto per la malattia e i lutti che ha causato, ma anche per la perdita di lavoro, per le difficoltà scolastiche e per l’impossibilità di incontrarci. L’ansia e il timore hanno preso il sopravvento, ma il Natale sta per arrivare e porterà un momento di conforto in chi attende la nascita del Bambino Gesù.

L’Amministrazione comunale ha voluto anche quest’anno regalare alla nostra comunità il presepe, allestito sotto la Loggia, completamente rinnovato e illuminato. Sulla facciata della Chiesa Parrocchiale uno speciale fascio di luce proietta il Bambinello, che guarda chi passa col suo dolce sorriso.

Quest’anno la piazza e le vie limitrofe hanno un aspetto totalmente nuovo. Niente luminarie appese, ma giochi di luce che dipingono sugli edifici circostanti la magia del Natale. Si alternano i colori e si rincorrono le forme: la torre e il torrazzo vengono “impacchettate”, Babbo Natale corre sulla slitta per portare i doni, pacchetti regalo si materializzano per poi lasciare il posto a fiocchi di neve e all’immancabile stella cometa che si sposta lungo la piazza. Nelle vie laterali mille e mille luccichii di stelline illuminano i passanti; l’albero di Natale, che si staglia alto nel centro della piazza, è decorato con luci e palline color tiffany, ma quando scende il buio inizia a mutare i colori e i suoi rami sembrano dipinti da un sapiente pittore. L’atmosfera si completa da un lieve sottofondo musicale di canzoni natalizie.

Si è trattato di un lavoro immane, fatto in sinergia da tutte le imprese d’illuminotecnica del nostro territorio, che hanno aderito con entusiasmo alla proposta dell’Amministrazione comunale offrendo il proprio contributo, in base alle varie disponibilità e competenze. Un ringraziamento va anche agli operai comunali, all’ufficio tecnico e alla polizia locale che per giorni, insieme a Monica Piazza e alle ditte coordinate da Simone Rodella, nonostante freddo pioggia e neve, hanno lavorato per l’accensione delle speciali luminarie 2020.

Anche i commercianti hanno aderito a questa nuova esperienza, pur nella limitazione dovuta alle disposizioni legate all’emergenza Covid19; chi ha sostenuto l’iniziativa espone in vetrina la vetrofania dorata raffigurante un piccolo alberello, decorato come quello grande in piazza Mazzini e con la scritta “Natale è luce”.