“SEI UNO 0-6?”: Angiolino mio carino… e l’importanza di pregare coi bimbi

(GUARDA IL VIDEO) In questo filmato l’Equipe battesimale parrocchiale vi offre una bella preghiera da recitare coi più piccoli, accogliendo l’invito di Papa Francesco a tornare a pregare coi nostri bimbi. Ecco le sue parole: “Torniamo a pregare con i nostri bambini! Lo spirito della preghiera riconsegna il tempo a Dio, esce dalla ossessione di una vita alla quale manca sempre il tempo, ritrova la pace delle cose necessarie, e scopre la gioia di doni inaspettati. […] La preghiera sgorga dall’ascolto di Gesù, della sua parola bella, non dimenticatevi, tutti i giorni una bella confidenza con Dio. C’è questa confidenza nella nostra famiglia? Essa è come un pane buono che nutre il cuore di tutti. E alla mattina e alla sera, e quando ci mettiamo a tavola, impariamo a dire assieme una preghiera, con molta semplicità. E tu mamma, papà, insegna al bambino a pregare, a fare il segno della croce: questo è un compito bello delle mamme e dei papà! Nella preghiera della famiglia, nei suoi momenti forti e nei suoi passaggi difficili, siamo affidati gli uni agli altri, perché ognuno di noi in famiglia sia custodito dall’amore di Dio. […] È ora che i padri e le madri ritornino dal loro esilio per non fare appassire e diventare un piccolo deserto interiore l’anima dei loro bambini. E questo lo può fare soltanto l’amore, la tenerezza e la pazienza.” “SEI UNO 0-6?” è un percorso che la parrocchia di Castel Goffredo dedica ai più piccoli e, ovviamente, ai loro genitori, attraverso riflessioni, preghiere e gesti, per custodire in famiglia il dono grande del battesimo.