“Venite e vedrete”: il commento al Vangelo della domenica di don Trivini

L’inizio del Vangelo di Giovanni è parallelo all’inizio della Genesi: tutti e due iniziano con “In principio”; nella Genesi segue la settimana della Creazione; nel Vangelo di Giovanni segue la settimana della costituzione del gruppo degli Apostoli (la nuova Creazione). Come nella Creazione “Dio disse e le cose furono”, qui il Verbo costituisce la Nuova Creazione. Il progetto di salvezza …

Il giorno del giudizio: commento al Vangelo della Prima domenica d’Avvento

Cristo che viene a giudicare sconfigge definitivamente il male e fa emergere il bene. Non ha bisogno di sentenze, perché Lui in persona è il giudizio, perché Lui è la Verità. Ciò che dice, ciò che ha fatto, ciò che ha rivelato e soprattutto la croce è la Verità proclamata in tutti i modi, di fronte alla quale tutta la …

“Il ritardo dello sposo”: commento al vangelo di domenica 8 novembre

Ad una analisi abbastanza attenta, anche se non necessariamente profonda della parabola, si comprende che lo sposo di cui si parla è il Signore Gesù che la Chiesa aspetta e in particolare la prima Chiesa aspettava con ansia, perché pensava che la sua venuta fosse imminente. È la sensazione che tante volte proviamo anche noi quando vorremmo che Dio fosse …

Il Concerto di Natale in Sant’Erasmo: quando la musica esprime la gioia

Si rinnova anche quest’anno un appuntamento che affonda le radici nelle più belle tradizioni di Castel Goffredo, col Concerto di Natale della Banda Cittadina diretta dal Maestro Mauro Dorini, in programma sabato 21 dicembre alle 21.00 nella Chiesa prepositurale di S. Erasmo; una serata di grande musica, che avremo il piacere di condividere col Coro “Don Aldo Moratti”, la Corale …

Iniziati i lavori di restauro alla vecchia Sagrestia della chiesa di Sant’Erasmo

Dopo una lunga pratica amministrativa presso la Soprintendenza ai beni architettonici e la Diocesi di Mantova, lunedì 26 agosto sono iniziati i lavori di restauro della Sagrestia Vecchia della nostra chiesa, resi possibili da un contributo della Fondazione Cariplo e del Gruppo S. Luca che, tuttavia, non sarnno sufficienti. Il recupero di questo ambiente prezioso della nostra chiesa ha lo …

Ivana Piva: “la terza età, risorsa e fonte di gioia per la comunità castellana”

Osservando la nostra comunità ci troviamo davanti a persone di tutte le età, dai piccoli ai grandi e agli anziani. Guardiamo insieme ora, con uno sguardo “strabico” (guardare prima i pregi, le cose belle, senza pregiudizi) gli anziani che incontriamo, con cui viviamo, che accudiamo, ascoltiamo e coi quali preghiamo. Nella nostra comunità vediamo tantissimi anziani che fanno volontariato. E’ …

La processione del Corpus Domini: portiamo insieme nel mondo Gesù Vivo

La sera del Corpus Domini che si tiene il 31 maggio viviamo come fratelli e sorelle, comunità cristiana di Castel Goffredo, il nostro CENACOLO: è l’esperienza di una comunione straordinaria, indissolubile, di Cristo con noi e, per mezzo suo, anche tra di noi. Quell’ultima cena pasquale terrena che Gesù visse con i suoi, di cui la S. Messa è memoriale …

Con l’arrivo del sole a Castel Goffredo fioriscono le attività giovanili

Le proposte formative della nostra parrocchia non si fermano, anzi si intensificheranno nel periodo estivo. Numerose sono infatti le proposte in cantiere per continuare il cammino di crescita umana e cristiana con bambini e ragazzi di Castl Goffredo. Si partirà a giugno, subito dopo la fine delle scuole con il tradizionale GREST, dall’11 al 30 giugno. Nel mese di luglio …

Don Bergamaschi: “Tutto è pronto per Comunioni e Cresime. E’ Festa!”

E’ questo l’invito a tutta la comunità di Castel Goffredo in occasione della Festa della Prima Comunione per i 93 bambini di IV elementare domenica 6 maggio e per i 92 ragazzi di I media + 2 adulti che faranno la S. Cresima il prossimo 13 maggio. E’ festa! Perché? In questi gesti semplici vissuti da bambini, e che tanti …

Il ritiro spirituale a Molveno per i giovani di prima media di Castel Goffredo

Dal 28 al 30 aprile i ragazzi di prima media hanno trascorso tre giorni di ritiro spirituale nella fantastica cornice della località Pradel, a Molveno. Lontani dalla televisione, dai videogiochi e dal cellulare, guidati nella riflessione da don Giuseppe Bergamaschi e dai catechisti, hanno potuto immergersi nelle opportunità che la natura ci offre per riflettere su Dio. In preparazione del …