Il Cammino di Santa Giulia: ad Asola un convegno e altre iniziative culturali

Una rete sentieristica collegata alle realtà locali, attraverso un itinerario in cui scoprire scenari naturalistici unici, innumerevoli località storiche da conoscere ed ammirare, vivendo anche i luoghi della fede. Questo è Il Cammino di Santa Giulia. Ne parleremo sabato 14 maggio, in un convegno a cura dell’Associazione Liberamente in collaborazione con il Comune di Asola, alla presenza del vicepresidente Carlo Picchietti. Seguiranno gli interventi dell’agiografo Gianni Bergamaschi con “Santa Giulia: il racconto del martirio e la diffusione del culto” e della teologa Giuliva di Bernardino sul tema “Quando l’amore è forte come la morte”.

La traslazione del corpus sanctae Iuliae è datata nel 762 d.C. voluta dagli ultimi regnanti longobardi, Desiderio e Ansa (756-774), ed è la prima informazione storicamente verificabile. Desiderio e Ansa, traslarono il corpus dalla Gorgona a Brescia.

Al termine delle presentazioni sarà inaugurata, presso la Chiesa dei Disciplini, la mostra “Luce e cristalli. Dedicato a Santa Giulia”, a cura dell’artista Beatrice Pastorio e visitabile fino al 29 maggio. Sabato 21 maggio presso la Casa del Chiese il Gruppo Scout Asola 1 e il Gruppo Scout Ostiano 1 parteciperanno ad un percorso curato dall’ecopsicologa Barbara Montanari dal titolo “Sentire il sentiero. Immersione in natura lungo il cammino di Santa Giulia”, per poi spostarsi in Cattedrale con il passaggio del bordone, il caratteristico bastone del pellegrino.

Domenica 22 maggio presso la Chiesa di S. Giovanni a Casalromano, la compositrice ed interprete di brani di Christian Music Debora Vezzani presenterà il concerto testimonianza “Come un prodigio”.

Nella stessa giornata, presso la Chiesa di S. Tommaso nel Comune di Acquanegra sul Chiese, è in programma una visita guidata all’ex abbazia benedettina con una degustazione di prodotti tipici a cura dell’associazione Strada dei Vini e dei Sapori Mantovani. La chiesa di San Tommaso è quanto resta di un’abbazia medievale in cui è possibile risalire all’architettura romanica, in buona parte conservata, con i suoi “complementi” figurativi di straordinaria bellezza: pitture murali e mosaici pavimentali. Info, orari e dettagli al link.

https://www.comune.asola.mn.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1153:il-cammino-di-santa-giulia&catid=80&Itemid=434

Barbara Puttini