Casaloldo onora “ufficialmente” Dante con una lapide commemorativa

Il 13 settembre 2021 è una data molto importante per Casaloldo. Non solo è il primo giorno del nuovo anno scolastico, il primo dopo il drammatico anno del Covid e della Didattica a distanza. Non solo è il settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri, che spirò nella notte tra il 13 e il 14 settembre 1321. Ma è pure il compleanno dell’edificio scolastico comunale, che compie un secolo di vita. Le scuole di Casaloldo furono dedicate dal Commissario Regio del Comune di Casaloldo al Sommo poeta proprio nel settembre 1921, anno in cui per la prima volta gli alunni casaloldesi entrarono nel nuovo edificio di via Monte Grappa.

Prima di quell’anno, le scuole risiedevano presso la piazza Matteotti, nelle sale facenti parti dell’edificio Comunale che rappresentava un tempo il Municipio. Per questo motivo, lunedì 13 alle 8.30 il Comune di Casaloldo intende onorare in modo ufficiale quel giorno, con una dedica speciale. Si tratta di una lapide che verrà apposta sulla parete della scuola e che riporterà il nome di Dante Alighieri. Infatti, quel nome appare solo sui documenti, ma non è mai stato inciso sull’edificio scolastico.

Il Comune ha invitato all’evento tutti i maestri casaloldesi che nel tempo hanno insegnato presso questa scuola, a partire dal maestro Decimo Cerati, ultracentenario ed ex sindaco del Comune, fino a Patrizia Leorati, prima donna sindaco di Casaloldo. Sarà un momento di festa per tutto il Comune di Casaloldo, da sempre legato a Dante Alighieri e alle proprie scuole.

Emma Raschi