Don M. Garini: “Vengo a Castel in mezzo a voi col desiderio di conoscervi”

Anche i preti hanno le loro tentazioni. E per chi arriva in una nuova parrocchia predomina quella di voler dimostrare di essere il migliore. Migliore di chi l’ha preceduto e, se possibile, migliore anche del parroco. Fortunatamente, almeno per questa volta, credo di non correre il rischio di rimanervi impigliato. Innanzitutto perché mi sarebbe impossibile esserlo e, in secondo luogo, …