“Essere tralcio”: il commento al Vangelo domenicale a cura di don L. Trivini

Essere tralcio: S. Giovanni usa questa similitudine per descrivere la nostra unione vitale con Cristo. Sul frontone, all’ingresso del tempio di Gerusalemme era scolpita una vite che allungava i suoi tralci lungo tutta la lunghezza della travatura. Era il simbolo di Israele, vigna di Javhè, coltivata con cura e salvaguardata dai nemici che spesso volevano distruggerla, di cui Dio si …

“Un popolo sacerdotale”: il commento al Vangelo della domenica

In questa domenica, quarta di Pasqua, cogliendo l’occasione dell’ultimo turno delle Prime Comunioni vorrei affrontare un tema di cui si parla piuttosto raramente: con il Battesimo diventiamo un popolo profetico, regale e sacerdotale. Questi tre aggettivi indicano la partecipazione diretta e personale alla condizione che Cristo ha incarnato venendo in mezzo a noi. Avrebbero bisogno di un commento e di …

Don Bergamaschi: “Qualche domanda al nostro Guido tra gioia e gratitudine”

Domenica 25 aprile il castellano Guido Belli vivrà una giornata di grande gioia, condivisa nel più profondo del cuore con la nostra comunità; ad attenderlo ci sarà infatti l’ammissione tra i candidati al sacerdozio. Potete immaginare l’emozione… Lo incontro, come sempre disponibile e sorridente, per chiedergli innanzitutto di raccontarci in cosa consiste questo momento. G.B. Hai detto bene: sarà un …

Don Trivini: “Riflettiamo insieme sulla Prima Comunione dei nostri bambini”

Siamo ormai a metà del percorso celebrativo della Prima Comunione dei nostri bambini e quindi ritengo doveroso rendermi presente con queste poche righe perché, avendoli avuti in consegna durante questo anno di catechismo, non vorrei che si sentissero abbandonati proprio nel momento bello e solenne della Prima Comunione: insieme ai catechisti li abbiamo con tanto impegno accompagnati fino a questo …

Il commento al Vangelo: “Perché mi hai visto, Tommaso, hai creduto!”

Questa è la resa totale della razionalità nei confronti della fede. Molte volte le abbiamo messe in contrapposizione l’una con l’altra, ma non è così. Piuttosto dobbiamo vederle in composizione: la nostra razionalità ha bisogno di indagare, di provare, di arrivare alla conoscenza, anche se è sempre una conoscenza imperfetta. E’ la conoscenza conquistata con il procedimento dell’esperienza diretta, ma …

Prime Comunioni: Catechismo A Distanza per preparare l’incontro con Gesù

Prepararsi a ricevere il Sacramento dell’Eucaristia durante una pandemia? È possibile! Giunti ormai alle attese date delle Prime Comunioni per gli 87 ragazzi di quinta elementare iscritti al percorso di “catechismo ACR” nella nostra parrocchia, possiamo dire come catechiste ed educatori di aver compiuto un buon cammino… Tutto è partito (paradossalmente) con la brusca interruzione della primavera 2020. Costretti, come …

Pasqua 2021, don Bergamaschi: “Saniamo con Cristo le ferite dell’umanità”

Nella notte pasquale risuona la voce della Chiesa: ”Cristo, mia speranza, è risorto!”. Così il Santo Padre Papa Francesco esordiva nel suo messaggio pasquale del 2020. Dopo un anno siamo ancora qui … per ascoltarlo. E diceva: “E’ un altro ‘contagio”, che si trasmette da cuore a cuore – perché ogni cuore attende questa Buona Notizia. E’ il contagio della …

La Domenica delle Palme: iniziamo con Gesù il percorso verso la “salvezza”

La Domenica delle Palme apre la grande settimana, la Settimana Santa, che ci introduce al cuore degli eventi della nostra salvezza: il solenne Triduo Pasquale, memoriale della passione morte e risurrezione di Gesù. Ogni mistero della fede che celebriamo non è semplicemente una rievocazione storica, l’anniversario di un evento passato o il ricordo di quanto accaduto più di 2000 anni …

“Vogliamo vedere Gesù”: il commento al Vangelo domenicale di don Trivini

La domanda di quei Greci che erano saliti a Gerusalemme per la festa è una richiesta che è dentro ognuno di noi. A volte la esterniamo esplicitamente, spesso la teniamo implicita nel nostro desiderio e nella nostra preghiera, ma sempre vorremmo che il Signore fosse il garante della nostra vita. Vorremmo vedere Gesù nei momenti del dubbio perché pensiamo che …

Una luce “oltre la materia” attraverso le vetrate della Cappella del Cimitero

Una luce azzurra, con alcune venature gialle e, in fondo, sulla vetrata dietro l’altare, alcune macchie di sangue che sgorgano dall’Albero della Vita, che con i suoi rami raggiunge tutte le altre vetrate intorno: questa è la percezione che il fedele avverte improvvisamente quando entra nella Cappella del Cimitero, centro da cui si irradia la Speranza su tutto il Camposanto …